Involtini di sgombro

 

Ed ecco un piatto facile, economico e gustoso:

 

 

 

Filetti di sgombro fresco

Pane raffermo

Latte 

Capperi sotto sale

Prezzemolo

Pinoli

Olio e.v.o

Sale e pepe q.b

Timo

Stuzzicadenti

 

 

Ammollate del pane raffermo in un po’ di latte e poi strizzatelo; sciacquate una manciata di capperi togliendo bene il sale; lavate un bel mazzetto di prezzemolo. Tritate tutto insieme ottenendo un impasto piuttosto appiccicoso, poi aggiungete dei pinoli e una presa di pepe. Stendetelo sui filetti di sgombro lasciandone libere le estremità. Arrotolate il filetto e chiudetelo con uno stecchino da denti. Adagiate gli involtini in una teglia rivestita con carta forno su cui avrete cosparso un filo d’olio. Salateli e pepateli in superficie aggiungete qualche rametto di timo e un altro filo d’olio e infornate a 180 gradi per circa 20 minuti o comunque fin quando saranno dorati (il tempo di cottura dipende dalla grandezza dei filetti). Girateli almeno una volta a metà cottura.

Io li ho spruzzati con un po’ di limone a fine cottura accompagnandoli con un insalata di spinacini freschi e germogli misti.

 

Annunci